La frequenza è un diritto dovere degli alunni iscritti alla scuola; essi devono rispettare l’orario definito dal POF.  

Ingresso

Le lezioni al mattino hanno inizio alle ore 8.00

Cinque minuti prima dell’inizio delle lezioni, al primo suono del campanello, gli insegnanti e gli alunni devono recarsi in aula.  

Nel caso di assenza del docente l’aula viene vigilata da un collaboratore scolastico in attesa che il Preside o i docenti incaricati dispongano la sostituzione. Non è consentito agli alunni sostare sulla porta dell’aula o nel corridoio in attesa dell’insegnante, né aprire le finestre senza autorizzazione.

Ritardi 

L'allievo che giunge in classe in ritardo è ammesso alle lezioni, ma dovrà giustificare il ritardo con giustificazione dei genitori scritta sul libretto. Il docente annota l’avvenuta o non avvenuta giustificazione sul Registro di classe.  

Il giorno seguente il docente della prima ora deve verificare che l’alunno abbia regolarizzato la giustificazione mancante. Il Coordinatore, valutata la frequenza e la gravità dei ritardi, applica quanto previsto dal regolamento di disciplina.  

Termine delle lezioni

L’orario delle lezioni pomeridiane viene definito e deliberato annualmente in base alla programmazione d’Istituto. Dopo il campanello il docente accompagna la classe all’uscita dell’edificio.  

In caso di necessità l’alunno può lasciare anticipatamente l’Istituto, solo se accompagnato da un genitore o da una persona maggiorenne, delegata o indicata dai genitori, presentando apposita richiesta sul Libretto scolastico.

Il Dirigente scolastico o un suo collaboratore autorizzeranno l’uscita ed il docente segnerà sul registro di classe l’ora di uscita dell’allievo.  

Si può, in casi eccezionali, chiedere un permesso di entrata posticipata o di uscita anticipata. La richiesta va inoltrata per iscritto al Dirigente Scolastico che valuterà la necessità di accordare o meno il permesso.

Assenze

Dopo un’assenza l’alunno, al rientro a scuola, deve presentare all’insegnante della prima ora la giustificazione scritta sull’apposito libretto. La mancata presentazione della giustificazione dovrà essere scritta sul Registro di classe dal docente della prima ora del giorno di rientro dell’alunno, e verificata il giorno successivo dal docente della prima ora. La ripetuta mancanza comporta l'applicazione del  regolamento di disciplina.

Nel caso di assenze prolungate per motivi di famiglia, i genitori dovranno avvertire in precedenza il Coordinatore che annoterà la futura assenza sul registro di classe.  

I riscontri delle assenze o dei ritardi devono essere collocati con cura nel Registro di classe.

I coordinatori di classe compilano mensilmente un prospetto riepilogativo delle assenze di ogni alunno che consegnano al Dirigente per il controllo della frequenza scolastica.

Variazioni di orario

Ogni entrata posticipata o uscita anticipata necessaria per consentire lo svolgimento di assemblee sindacali viene comunicata ai genitori degli alunni, con il dovuto preavviso, mediante comunicato dettato sul libretto.

Il controllo che esista la firma dei genitori sarà effettuato dall’insegnante della prima ora del giorno successivo, come per qualsiasi altro comunicato.  

Scioperi e altre interruzioni delle attività

Nel caso di sciopero dichiarato dai sindacati del personale, ne verrà data comunicazione ai genitori, con il dovuto anticipo, mediante comunicato dettato sul libretto. Nell’avviso sarà precisato se la scuola potrà garantire o meno l’attività didattica per la classe. Se viene garantita l’attività, l’eventuale assenza deve essere giustificata.

Qualsiasi altra interruzione dell’attività scolastica per causa di forza maggiore sarà comunicata alle famiglie con i mezzi più idonei e tempestivi consentiti dalle circostanze.  

Spostamenti interni e cambio d’ora

Durante le ore di lezione gli alunni possono lasciare l’aula solo se autorizzati dall’insegnante.

Al cambio di ogni ora gli alunni dovranno rimanere in classe e attendere, senza disturbare, il docente dell’ora successiva.

I trasferimenti del gruppo classe all’interno dell’Istituto avvengono con l’accompagnamento di un docente.

Solo ed esclusivamente per attività di laboratorio stabilite nel Consiglio di classe o per i corsi di alfabetizzazione alla lingua italiana è consentito agli alunni recarsi autonomamente nelle aule preposte, dove li attenderà il docente incaricato.

Intervallo Dalle ore 10.40 fino alle 10.50 le lezioni sono sospese per lo svolgimento dell’intervallo. Durante l’intervallo gli alunni possono consumare una merenda, cosa invece vietata durante le lezioni, e recarsi ai servizi, per evitare possibilmente le uscite dall’aula nel corso delle attività didattiche.

Intervallo

L'intervallo si svolge sotto la vigilanza degli insegnanti della terza ora. I collaboratori scolastici sorveglieranno i corridoi e l’accesso ai servizi.

Gli alunni - che anche durante l’intervallo devono mantenere un comportamento corretto, evitare giochi rischiosi e schiamazzi e rispettare gli eventuali richiami dei docenti di altre classi e dei collaboratori scolastici – svolgono l’intervallo nei pressi dell’aula. Verrà assicurata la vigilanza ai piani.

Mensa 

I docenti dell'ultima ora affidano gli alunni che fruiscono del servizio mensa al docente incaricato. Quest'ultimo li accompagna nel locale adibito a mensa.

Al termine dei pasti gli alunni vengono accompagnati negli spazi stabiliti per la ricreazione, che si svolgerà sotto la sorveglianza degli insegnanti incaricati.  

Laboratori  

Il collegio dei docenti designa annualmente i responsabili di laboratorio.

Le attività che si svolgono all’interno dei laboratori sono definite da appositi regolamenti.

La conservazione del materiale è a carico del responsabile che formulerà proposte di acquisto, di rinnovo o di riparazione.

Trasferimenti verso altre scuole

In caso di trasferimento verso altre scuole, il genitore è tenuto a richiedere un colloquio con il Dirigente Scolastico e a presentare una richiesta di NULLA-OSTA presso la segreteria dell’Istituto.

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.